Formatura matrici

Qual è la forma di punto migliore per la flexo?

Ci sono diverse forme di punto nei retini di stampa: punto tondo, quadro, euclideo, ellittico, ... qual è il migliore per la flessografia? Quando si sceglie la forma di punto per la retinatura della lastra, è importante considerare le caratteristiche delle diverse geometrie e la loro influenza sul risultato in stampa. Quando il cliché viene [...]

By |2018-11-11T15:33:38+00:00novembre 8th, 2018|Categories: Formatura matrici, Prestampa, Stampa|Tags: , , |0 Comments

La migliore risoluzione per le immagini in flexo?

Qual è la migliore risoluzione per le immagini da stampare in flessografia? Beh, dipende prima di tutto dalla distanza a cui il prodotto stampato verrà visualizzato: ciò determinerà la lineatura adatta a cui l'immagine sarà riprodotta in stampa. Una linea guida generale per i retini AM (esempio a punto tondo) definisce un rapporto minimo e [...]

By |2018-11-09T15:06:08+00:00novembre 8th, 2018|Categories: Formatura matrici, Prestampa, Stampa|Tags: , |0 Comments

Quante risoluzioni?

Quante risoluzioni dobbiamo conoscere in flessografia? Ci sono quattro informazioni importanti relative alla risoluzione nell’ambito del flusso di lavoro in flessografia. 1# La risoluzione dell’anilox, ovvero la sua lineatura, cioè il numero di cellette incise sulla superficie per unità di misura lineare. La esprimiamo, nel sistema metrico, in linee al centimetro (l/cm, lpcm) oppure -meno [...]

Cosa significa “punto isolato”?

Le informazioni sulla dimensione (tipicamente il diametro) del punto minimo isolato si riferiscono alle caratteristiche della matrice e normalmente sono completate con il termine positivo e/o negativo. Esempio: Punto minimo isolato positivo: 100 μm Punto minimo isolato negativo: 50 μm La dimensione del punto minima isolato indica qual è la capacità del sistema lastra di [...]

By |2018-07-28T10:23:44+00:00luglio 27th, 2018|Categories: Formatura matrici|Tags: |0 Comments

Cosa significa “punto minimo”?

L’informazione sul punto minimo indica qual è la dimensione del punto minimo di stampa che appare sulla lastra. Questa dimensione è normalmente espressa in micron (μm), o, meno comunemente, come una percentuale di una data lineatura, ed è impostata come soglia nella fase di scrittura della lastra per ottenere tale dimensione sulla lastra finita. Questa [...]

By |2018-07-27T22:44:23+00:00luglio 22nd, 2018|Categories: Formatura matrici, Prestampa|Tags: , , |0 Comments