Sono davvero entusiasta e non vedo l’ora di essere a Bruxelles domani a Labelexpo Europe 2019
Questa sarà la mia personale edizione per i 30 anni della manifestazione, che celebra anche i miei 30 anni nel settore.

Nel 1989 ero appena tornato in Italia, dopo quasi 3 anni alla School of Media Development and Graphic Arts di Kampala, in Uganda. Sono stato davvero fortunato a trovare impiego senza alcuno sforzo: prima del mio ritorno avevo già un nuovo lavoro che mi aspettava, grazie al mio background scolastico nelle arti grafiche industriali e all’esperienza in Africa.

Il mio datore di lavoro produceva apparecchiature per la produzione di matrici in fotopolimero per flessografia e stampa tipografica, e ero stato incaricato dell’assistenza tecnica ai clienti, quindi questa mostra era una grande opportunità per la mia azienda e per me stesso, e ricordo con molto piacere quel viaggio: la mia prima volta a Bruxelles e il mio primo Labelexpo.

Dal 1989 ho partecipato a tutte le successive edizioni europee, e alcune negli Stati Uniti, sperimentando e assistendo alla crescita del packaging in banda stretta, e così grato per l’opportunità che ho avuto di lavorare in questo fantastico settore, fiducioso che continuerà.

È sempre bello passeggiare per i padiglioni e incontrare amici, ex colleghi e tanti volti familiari: in questa era di social network vorrei poter incontrare di persona i miei contatti che visitano Labelexpo e trasformare un “mi piace” virtuale in una vera stretta di  mani.

Quindi, lasciatemi augurare a me stesso Buon 30° Anniversario, e ci vediamo a Labelexpo!

Ciao
Stefano