Programma dettagliato dei corsi

Componenti del gruppo stampa flessografico
La flessografia tra i sistemi di stampa del packaging
Il packaging tra i prodotti stampati  
Sistemi di stampa e forme stampanti  
Riserve di inchiostrazione dei diversi sistemi    
Trasferimento di inchiostro e formazione dei grafismi  
Struttura delle macchine nei diversi sistemi di stampa    
Supporti utilizzati dai diversi sitemi di stampa    
Prodotti packaging realizzabili per ogni sistema    
Caratteristiche degli inchiostri    
Riconoscere la tecnologia di stampa sui prodotti stampati    
Confronto tra i sistemi di stampa  
Evoluzione della flessografia
Le origini del sistema flessografico    
Evoluzione del sistema di inchiostrazione    
Strutture di macchine flessografiche    
Il rullo anilox
Capire lineatura e volume
Evoluzione dei rulli anilox  
Incisione laser su ceramica
Costruzione, caratteristiche e tolleranze  
Confronto tra diversi angoli e geometrie di incisione
Volumi e rapporti ideali di incisione
Rapporto anilox/lastra
Difetti principali per eccesso di inchiostro
Come misurare il volume dell’anilox  
Sistemi di pulizia e manutenzione
Il dosaggio dell’inchiostro in flessografia
Sistemi di dosaggio dell’inchiostro
Caratteristiche delle lame di raclatura
Angolo di raclatura
Componenti del sistema di raclatura e caratteristiche  
Suggerimenti per l’utilizzo
L’inchiostro flessografico
Tipi di inchiostro
Confronto tra solvente e acqua
Inchiostri a indurimento
Concentrazione e opacità
Pigmenti e Color Index  
Tipi di resine e caratteristiche  
Solventi e diluizione  
Il pH negli inchiostri all’acqua  
Additivi tipici e loro funzioni  
Viscosità e controllo  
Determinare il volume di inchiostro necessario
La formulazione delle tinte
La matrice di stampa flessografica
Caratteristiche principali
Spessore, rilievo e durezza
La riproduzione del grafismo a rilievo
Testa piatta o testa tonda
Misurazione dei grafismi sulla lastra
Pulizia e compatibilità con i solventi  
Nastro biadesivo e montaggio lastra
Montaggio della matrice
Principio e struttura dei nastri biadesivi e ammortizzanti
Come fare le pressioni in macchina  
Spessori e tolleranze  
Suggerimenti per l’uso dei nastri biadesivi  
Cilindri e maniche porta matrice
Dagli ingranaggi al gearless  
Dove avviene la stampa
Diametro esterno e compressione della matrice
Supporti di stampa
Classificazione dei materiali e loro utilizzo
Tensione superficiale
Carta e Cartone ondulato  
Tensione della bobina
 
Percezione, riproduzione, misurazione e gestione del colore
Principi di riproduzione grafica
Da immagine dal vivo a riproduzione stampata
Mezzetinte e risoluzione dell’occhio umano
Risoluzione dei dispositivi nel flusso di produzione  
Tipi di retinatura AM e FM  
Colore e percezione
Percezione e caratteristiche della luce  
Modalità colore, sintesi additiva e sottrattiva  
Il colore della luce  
Condizioni di visione e illuminazione
Comportamenti dell’occhio umano  
Misurazione del colore
Descrivere il colore con modelli (Lab, LCh)  
Capire e misurare la densità
Copertura d’area e % di punto
Impostazioni di densitometro e spettrofotometro
La differenza di colore (Delta E)
La gestione del colore
Principi di gestione del colore, gamut e profili  
La conversione del colore  
Separazione in quadricromia e costruzione dei profili  
Intento di output, condizioni generiche e specifiche
Il colore si gestisce in sala stampa
Il ruolo del design
Utilizzare i colori speciali
Linee guida per la riproduzione del testo e dei filetti  
Linee guida per la gestione delle abbondanze  
Linee guida per la definizione della lineatura  
Linee guida per la gestione dei codici a barra  
Il ruolo della prestampa
Curve di calibrazione e compensazione
Preparare un lavoro per la stampa flexo  
Metodi di gestione del colore (ISO 10128)  
Conversione colore con profili Device Link
La gestione dei colori speciali e spot
Oltre la quadricromia: 6, 7 colori, EGP  
La gestione delle abbondanze  
Caduta macchina e distorsione della matrice
La prova coore contrattuale  
La preparazione delle matrici flessografiche
Tecnologie di formatura delle matrici    
Sistemi analogici e digitali    
Il processo di fotopolimerizzazione    
Calibrazione del processo di formatura    
Ossigeno e polimerizzazione: effetti sulla matrice    
Metodi di realizzazione per matrici a testa piatta    
Calibrazione dei CtP: curva di bump    
Sistemi di incisione laser diretta    
 
Qualità, norme di riferimento e calibrazione del sistema di stampa
La qualità percepita e la calibrazione misurata
Abbiamo sempre fatto così  
Lineatura di stampa e qualità  
Contrasto, dotgain e qualità  
Densità di stampa e qualità  
Concetti fondamentali e approccio alla calibrazione
Descrizione delle fasi di calibrazione
Norme ISO e specifiche di riferimento
ISO 12647-6 – stampa flessografica  
ISO 20654 – SCTV  
ISO 15339 – stampa con diverse tecnologie, CRPC  
ISO 10128 – metodi di regolazione del colore  
Ottimizzazione
Scopo e variabili da ottimizzare
Uniformità e stesura dell’inchiostro  
Le curve tonali e la compensazione  
Retini convenzionali, ibridi e gestione del punto minimo  
Ottimizzare il parco rulli con il rullo anilox a bande
Fingerprint e controllo del processo
Scopo e variabili da controllare
Elementi grafici da usare nel test  
Gli angoli di retino  
La calibrazione con bilanciamento dei grigi  
Approccio statistico e grafici di controllo
Caratterizzazione e miglioramento
Scopo e variabili da verificare
Considerazioni sul processo di caratterizzazione  
Dai dati di caratterizzazione ai profili, ai dati di controllo

&nbsp