Formazione

Formazione2018-07-17T23:39:42+00:00

Le attività di formazione e training tecnico sono indirizzate a stampatori di imballaggi (flessibile, etichette, ondulato), service, fotolito e designers, costruttori e distributori di macchine da stampa e tecnologie di processo, scuole grafiche e associazioni di categoria, clienti finali e proprietari di marchio.
Il programma formativo è completamente personalizzabile e copre i seguenti argomenti:

  • La flessografia e i sistemi di stampa per il packaging
    Sistemi di stampa per il packaging; forme di stampa e riserve di inchiostrazione; trasferimento d’inchiostro nei diversi sistemi di stampa; posizionamento della flessografia; storia e sviluppo del sistema flessografico.
  • Componenti del gruppo stampa
    Anilox: celle e strutture di incisione, evoluzione dei rulli anilox, rapporto lastra:anilox, volumi suggeriti, inventario e manutenzione.
    Dosaggio di inchiostro: la raclatura e i tipi di racle, camere racla e flusso dell’inchiostro.
    Inchiostri: tipi e composizione, pigmenti, resine, solventi, viscosità, formulazione.
    Matrici: struttura, rilievo, spessore, durezza, struttura superficiale, lastre digitali e a testa piatta, misurazione dei valori tonali.
    Cilindri e maniche: strutture, ripetizione di stampa, undercut e compressione del pacchetto lastra.
    Montaggio matrice: nastri adesivi, struttura e componenti, nastri ammortizzati, pressioni di stampa.
    Supporti: classificazione dei supporti, caratteristiche e applicazioni, tensione superficiale e stampabilità, caratteristiche della superficie.
  • Colore, misurazione e prestampa
    Conoscere il colore: luce e visione umana, sintesi additiva e sottrattiva, modelli di colore, densitometria, spettrofotometria, DeltaE.
    Gestione del colore: gamut e dispositivi di output, profili colore, conversione colore, condizioni di stampa.
    Design: giocatori e ruoli, fondamenti di design, prove colore, linee guida per testi, linee, trapping, retinatura, codici a barre.
    Prestampa: flusso di lavoro, capire e gestire gli intenti di output, ISO/TS 10128 (curve dotgain / bilanciamento grigi / conversione colore), colori speciali, expanded gamut, distorsione dell’immagine.
  • Formatura delle matrici
    Tecnologie di formatura, lastre digitali e convenzionali, processo di polimerizzazione, calibrazione del processo di formatura (esposizioni e sviluppo), riproduzione valori tonali, soluzioni per la testa-piatta, calibrazione CtP, incisione diretta.
  • Calibrazione e controllo del processo
    Qualità: capire le variabili di sistema, packaging che vende, contrasto e qualità della stampa, approccio alla calibrazione.
    Calibrazione: coerenza, ripetibilità, prevedibilità; usare il controllo statistico.
    Ottimizzazione: scopo e metodi di ottimizzazione, variabili coinvolte, stesura dell’inchiostro, curve di compensazione, alte luci, colori primari.
    Fingerprint: definizione di condizione di stampa e procedura, elementi di controllo su test form, calibrazione in bilanciamento grigi (G7), controllo statistico.
    Caratterizzazione: procedura e form test, errori comuni, gestire i dati di caratterizzazione.

Tutte le attività di formazione sono condotte da Stefano d’Andrea, perito grafico e FIRST Implementation Specialist, Level III (Certificate #ISC0183), certificato dalla Flexographic Technical Association (FTA), l’associazione professionale leader a livello mondiale dedicata al progresso del processo di stampa flessografica.

Chiedi informazioni